domenica 12 luglio 2009

Gli occhiali da sole che non servono sempre

di Corrado Ferrarese "Gel" (corradoferrarese@gmail.com)

Cosa è la lucidità?
La lucidita è mettere a fuoco la realtà, è levarsi il caschetto della realtà virtuale per un giorno, un mese, un anno, tutta la vita.
Semplici gesti, una sigaretta, un bicchiere di vino, una canna, una pasticca, una sniffata... tutto atto a modificare, ad alterare; un'azione che ci fa mettere gli occhiali da sole per guardare il mondo sotto un'altra luce.
Accantonare l'idea che per stare bene bisogna sconvolgersi... chi vi parla non è un moralista né un santone, ma una persona che per tanti anni ha alterato la realtà.
Chissà quanto durerà la mia lucidità, chissà per quanto...
So solo che è un altro tipo di sconvoltura è un'altra dimensione ed io che sono sempre a caccia di nuove emozioni, mi emoziono con questa nuova fase.
Ognuno è addicted ad un tipo di di sconvoltura, ognuno sceglie la sua realtà virtuale, ognuno sceglie la sua via di fuga.
Ma perchè fuggire?
Beh, questa realtà non è delle migliori, c'è da fuggire e pure a gambe levate.
Lavori precari, prezzi alle stelle, rapporti umani orrendi, la continua corsa verso la realizzazione personale che non è più personale ma è condivisa, ovvero la svolta si cerca per sentirsi meglio in mezzo agli altri, per stare meglio al cospetto di una tavolata, per stare meglio ad una cena di parenti.
Toccherebbe ritrovare l'amore per il semplice, ma non un amore francescano della vita e quindi un amore a tratti freakkettone, ma l'amore per la vita semplice: mangiare, scopare, dormire, suonare, cantare, scrivere, recitare.
Questa mia scrittura non è moralismo da mercato (almeno credo), ma è un monito per far capire alle persone che esistono altre facce della vita, altri occhiali per guardare la realtà, altri odori, altri sapori... esiste dell'altro.

video

video

Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.

Nessun commento:

Posta un commento